..la chiave per il successo nel poker è nelle vostre mani.




Se avete già giocato a Texas Hold'em troverete alcune similitudini e differenze tra questo gioco e l'Omaha High. Come nel Texas Hold'em, anche in questo gioco troverete delle carte da utilizzare in comune, ma al contrario del Texas Hold'em ogni giocatore riceverà 4 carte "hole", due delle quali dovranno essere utilizzate per formare il punto con tre delle carte che sono sul tavolo.

Primo, i due giocatori alla sinistra del dealer mettono i Bui. Il primo giocatore alla sinistra del dealer metterà lo small blind mentre il secondo metterà il big blind. Se non siete sicuri di sapere che cosa siano i "blinds" guardate la sezione Puntate Base.

Poi, ogni giocatore riceverà quattro carte coperte chiamate "pocket". La parola tocca al primo giocatore alla sinistra del big blind che potrà chiamare, puntare o foldare la mano. Le puntate continueranno in senso orario. Quando il giro di puntate termina, il mazziere metterà sul tavolo 3 carte scoperte chiamate "Flop". Queste carte saranno usate da tutti i giocatori per formare i loro punti assommandole con dei delle 4 che hanno in mano. Sa questo punto in avanti, inizierà un altro giro di puntate con primo a parlare il giocatore alla sinistra del dealer, che avrà la possibilità di fare check o di puntare.

Dopo di questo una carta verrà messa sul tavolo scoperta. Questa carta è chiamata "Turn" ed offre ai giocatori ancora più opportunità di chiudere un buon punto. Un altro giro di puntate. Quando le puntate finiscono un'altra carta viene messa sul tavolo a faccia in su, chiamata "River". Arriviamo all'ultimo giro di puntate e tutti coloro che sono rimasti nel gioco mostreranno le loro carte per vedere chi avrà vinto la mano facendo la combinazione migliore con due delle sue quattor carte con 3 delle 5 a terra, nè più ne meno di queste.


Mappa del sito | Contatti © 2010-2017 - it.PokerCannon.net | Anche in: EN · DE · FR · ES · NL